Circo in cucina

Lo spettacolo del cibo

Prego, da questa parte, entrate, c’è posto!
La porta del circo è sempre aperta

sarà un circo di pura magia
Questa lezione di gastronomia

Lui è stregone e io son fata
E questa è una cucina incantata

Lui esegue trucchi con le stoviglie
Con gli ingredienti fa meraviglie

Dall’antipasto, alla pastasciutta
Pietanza, contorno, dolce e poi frutta

Fate attenzione, oh brava gente
Come vedete qui non c’è niente…

“Abracadabra!” e compare d’un tratto
questo rotondo e bianchissimo piatto.

Lo fa girare con la bacchetta
Che, se guardi bene, è una forchetta

mescola in aria il piatto di pasta
è molto bravo ma ancora non basta

allora compie una grande illusione:
Ecco una lima. Adesso è un limone!

ecco una mela giovane e sana:
lui la trasforma in mela anziana!

Ecco una bella mela renetta
È diventata una pera peretta

Ma non è magia: è solo un inganno
anche i bambini più tonti lo sanno

neanche lanciando in aria i suoi frutti
lui riesce a stupire davvero tutti

Quello che incanta e lascia di stucco
Non è nascosto dietro ad un trucco

Ciò che trasforma in un mago ogni cuoco
È l’incredibile potere del fuoco:

zucchero e uova, latte e farina
Ben mescolati nella terrina

E cucinati col bollente fiato
Sono miracoli per il palato

Questa è la vera grande magia:
mutare un pasticcio in pasticceria

l’effetto del mago, per me, sotto sotto
è il favoloso sapor di biscotto

Circo in cucinaultima modifica: 2015-10-11T12:46:01+02:00da claudiomadia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento