la giostra delle emozioni

1 Beatitudine
beatitud

Quando sei rilassato
e fai un timido sorriso
sei in pace, sei beato
come fossi in paradiso.

quando mangi un buon gelato
o allo specchio c’è un narciso
stai godendo, sei beato:
si distende tutto il viso.

È la faccia della pace
della pia meditazione,
dentro gli occhi tutto tace,
e un sorriso entra in azione.

faccia di soddisfazioni
dopo il senso di malia
e se sgrani anche gli occhioni
ecco arriva l’…

2 Allegria

gioia

ih, ih, ih! È la lettera felice
E la danza è la sua arte.
Sopracciglia fan cornice,
bocca va da parte a parte.

Gioia, gaudio o contentezza:
Giri, balli, fai un salto,
nella faccia fresca brezza,
occhi e bocca tutto in alto.

Ha il colore dell’arancia
E del sole l’energia
ridi fino al mal di pancia
è momento di magia.

Ma, si sa, non può durare
a lungo questo buon umore.
hai finito di ballare
e sopraggiunge lo …

3 Stupore
allegria
È lo sguardo del neonato
La sua prima espressione
Quando si trattiene il fiato
Nella ignota esplorazione

Uh! Ti viene naturale
Quando al circo sbarri gli occhi
Che il pericolo mortale
Tu con mano quasi tocchi.

Sentimento traballante
Molto instabile e non sai
se passato quell’istante
scoppia il riso o piangerai.

Ma indietro non si torna
Anche se la strada è dura
E se avanzi il cuore sforna
Presto o tardi la …

4 Paura
stessi occhi ma la bocca
è scappata sotto il mento:
ora, è certo, il pianto scocca
del peggiore sentimento.

Io conosco la paura
Quando Il cuore batte forte
Però so che c’è la cura
Anche a quella della morte.

Se non passa il turbamento
Stai a contatto con natura:
Per guarire, lo strumento
Più adeguato, è la pittura.

La paura è solamente
La mancanza di certezza
Ma il male veramente
Viene assieme alla …

5 Tristezza
dolore
Qui la bocca resta giù
Ma gli occhi si son spenti.
Quando il male è assai di più
Il labbro sotto mostra i denti.

Prima è malinconia
Poi tristezza, poi dolore.
Scacciala con la poesia,
quasi viola è il suo colore.

è l’autunno, amaro pianto
di rinuncia, di impotenza,
del tramonto il cupo manto
di calore e affetto assenza

E resiste quel tormento
Come scritto sulla sabbia
Basterebbe un forte vento:
per dare sfogo alla tua la …

6 Rabbia
rabbia
Sopracciglia torve e scure
Non son buone né cattive
Guizzan gli occhi: due fessure
dal furore rese vive

È lo stato più violento
Come orchestra esagerata
Suona musica del vento
Finché l’ira s’è sfogata.

Picchia, scuoti, vibra, fremi
Sfoga, sfiata, grida, pesta
Come barca senza remi
Dentro mare in tempesta

L’ultimo grido a denti stretti
Ed allora arriverà,
Se da parte l’ira metti,
il turno della …

7 Serietà
serietà
Labbra chiuse e occhi arcigni
Per dar tempo di pensare
Come togliere i macigni
Che il tuo cuore fan pesare

Nell’inverno duro e nero
stanno i denti ben serrati
e lo sguardo è più severo
quando neve copre i prati

ora il tempo non ti manca
per cercare nelle onde
quella tua Balena Bianca
e le verità profonde

per tentar di capire,
di cambiar la bocca seria
e dai lati far partire
il ghigno della …

8 Cattiveria
cattiveria
Sì, sorride veramente,
Anche se vi sembra strano,
Chi ha in odio tanta gente:
Il vigliacco, il disumano.

È la strega maledetta,
ed è un po’ malvagità,
Che ti mette in barzelletta
Per l’altrui ilarità

È una stoffa di furbizia
Fatta di trama ed ordito
si guadagna con malizia
e il cattivo è impunito

O è soltanto il malumore
Di chi vive in solitudine:
Per chi ignora quel malore
Sempre è …
beatitudine?

la giostra delle emozioniultima modifica: 2015-10-11T13:01:38+02:00da claudiomadia
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento